Evensi - The events search engine

CIMITERO MONUMENTALE 2: alla scoperta di personaggi sconosciuti

17 aprile 2016 presso Cimitero monumentale di Milano a Milan.

tracking.php?code=nO8IbW51tugwDSHglNKks0

la storica dell’arte Federica Bruccoleri ci guiderà alla visita del CIMITERO MONUMENTALE, secondo itinerario di questo museo a cielo aperto, con la sua ricca varietà di sculture

visita guidata di 2 ore , costo 10€
iscrizioni scrivendo a info@scopriremilano.it entro venerdi 15

Indirizzo: Piazzale Cimitero Monumentale 2, Milan
CIMITERO MONUMENTALE 2: alla scoperta di personaggi sconosciuti

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Franchi e Tosini al Fuorisalone del Mobile 2016

12 aprile 2016 presso M4A MADE4ART a Milan.

tracking.php?code=TdjFX3BiwEYJ0gsU6H1Fk4

In occasione del Fuorisalone del Mobile 2016, Made4Art di Milano è lieto di presentare un’esposizione di opere d’arte e design di Franca Franchi e Massimo Tosini.

Fondatori del movimento artistico “Zen in Art – per un’estetica Zen” (2014), i due artisti si riconoscono nei principi Zen, pensiero di importanza fondamentale in un mondo globalizzato e in profonda crisi spirituale.

Raffinatezza, essenzialità delle forme e dei cromatismi, sobrietà, naturalezza, ricerca della positività e della quiete interiore: questi alcuni degli elementi che accomunano le opere di Franchi e Tosini, nella produzione artistica come negli oggetti di design da loro realizzati.

In esposizione presso Made4Art una selezione di sculture, lampade e tavoli in cristallo creati da Franca Franchi e una serie di opere pittoriche e paraventi di Massimo Tosini: pezzi unici in bilico tra bellezza e funzionalità, arte che incontra il design. Un evento Expo in Città, Made4Expo.

Franca Franchi ha esposto in numerose mostre personali e collettive in Italia e all’estero; entrambi sono presenti nell’antologia di scritti critici “Gli artisti che ho incontrato” (Skira, 2015) di Gillo Dorfles, che segue gli artisti di cui ha curato la mostra “Il Segno e la Luce”, 2015, scegliendo le opere esposte e scrivendo la presentazione.

Spazio M4A – MADE4ART Via Voghera 14 – Ingresso da Via Cerano – 20144 Milano MM2 P.ta Genova – S. Agostino | Tram 14-2-9-19, Bus 74-47-59 12-17 aprile 2016, ore 11-19

Comunicazione a cura di M4A – MADE4ART
Spazio, comunicazione e servizi per l’arte e la cultura di Vittorio Schieroni ed Elena Amodeo www.made4art.it | info@made4art.it | www.made4expo.com

Indirizzo: Via Voghera 14 – Ingresso Via Cerano, Milan
Franchi e Tosini al Fuorisalone del Mobile 2016

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Il Museo del Duomo e la Moda: Grandi Stilisti per salvare il Duomo

14 aprile 2016 presso Museo del Duomo Milano a Milan.

tracking.php?code=H8aDuthC4sUQn98M42KKVB

Abiti da sogno nello splendido museo, recentemente restaurato e riallestito. Visita guidata tra guglie e sculture originali, che raccontano una storia centenaria e dal fascino unico… risaltato poi dalla bellezza delle stoffe e dei colori di abiti da sogno!

Ritrovo ore 18.50 davanti alla facciata di Palazzo Reale
Durata 1 ora e 30 minuti circa
Costo euro 10 incluso biglietto di ingresso

Prenotazione via mail: christian@akropolismilano.com

Indirizzo: Piazza del Duomo 12, Milan
Il Museo del Duomo e la Moda: Grandi Stilisti per salvare il Duomo

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Bar Bianco – Inaugurazione Estate 2016 – Il concettuale di Gancikov incontra la pop art di Marco Lodola

16 aprile 2016 presso Bar Bianco Milano a Milan.

tracking.php?code=u5RJNI0dre4PNEDRbAzQEH

Bar Bianco Milano inaugura la nuova ed eccitante stagione estiva 2016!

In occasione della Milan Design Week per tutta la settimana sarà allestita la mostra “Il concettuale di Gacikov incontra la pop-art di Marco Lodola” in collaborazione con Deodato Arte Milan.

Andrew Gancikov | Rotunda 2.0
Marco Lodola |Sculture luminose

La presentazione avverrà sabato 16 alle 17,00.

A seguire l’happy hour con buffet e il dj set di Panorama.

Per info e prenotazioni:
02 8699 2026

Indirizzo: Viale Enrico Ibsen 4, Milan
Bar Bianco - Inaugurazione Estate 2016 - Il concettuale di Gancikov incontra la pop art di Marco Lodola

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Ponzinetic di Emiliano Ponzi [INAUGURAZIONE]

13 aprile 2016 presso 121 a Milan.

tracking.php?code=ukYN7guYPpdJ8MtSEAF1EK

“(…)è necessario che l’opera stessa sia in continua variazione” Miriorama 1 (dichiarazione fondativa del Gruppo T, 1959)

Nel 1959 gli artisti del Gruppo T portano nell’arte la “variabile T”, il tempo, realizzano opere che rifiutano la staticità. In occasione della Milano Design Week, la libreria 121+ presenta una mostra di sculture animate nate dalle illustrazioni di Emiliano Ponzi che traggono ispirazione da questi esperimenti, una mostra che immagina un’illustrazione “in continua variazione”.

Le stranianti metafore visive che contraddistinguono lo stile di Emiliano Ponzi grazie ai makers di The FabLab: Make it real lasciano la bidimensionalità del foglio per farsi tridimensionali e cangianti. Per la seconda tappa di #MakersvsIllustrators sono gli abiti, spesso protagonisti e portatori di significati altri nell’illustrazione di Ponzi, a rendere omaggio al movimento attraverso effetti ottici e giochi fisici in un dialogo tra nuove tecniche e metodi tradizionali.

Indirizzo: Via Savona 17/5, Milan
Ponzinetic di Emiliano Ponzi [INAUGURAZIONE]

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

DESIGN’ DA BAR

13 aprile 2016 presso LIDO liquor bar a Milan.

tracking.php?code=eSn7O7FW9xnwlNSKPpHle0

Lido Liquor Bar presenta #DESIGN’daBar# un progetto nato dalla collaborazione con Masahiko Kubo, designer giapponese che approda in Italia 25 anni or sono.
Qualche volta la consuetudine dell’aperitivo, tipico all’italiana, diviene il luogo di scambio tra persone che amano incontrarsi al bancone del bar e parlare delle loro idee, a volte strampalate e spesso lasciate andare al secondo bicchiere… Per definire Masahiko direi che non è un uomo che lascia andare…spesso intrappola con le sue visionarie intuizioni o intattiene tutti al suono delle sue ballate in lingua. Originale.

Le opere che vedrete in questi giorni hanno un carattere poetico e ironico e si pongono in una dimensione tra l’eleganza e la beffa.

Siete tutti invitati alla sua prima esposizione da bar.

MASAHIKO KUBO classe’ 58 arriva in Italia nel lontano 1991 quando inizia la collaborazione che dura fino al 2002 con Michele de Lucchi.
Insieme lavorano per Olivetti con cui vincono il Compasso d’oro per la progettazione della Stampante ART jet 10 nel 2001.
Sempre con De Lucchi realizza una mostra di disegni a matita di notevole impatto dal titolo: NEUTRAL MATTER

Dal 2002 inizia la sua avventura da free lance e insegna allo IUAV di Venezia dove si appassione alla lavorazione del vetro.

Nel 2012 espone per ZAMBON presso la sede centrale di Bresso, una serie di sculture in gesso che ritraggono delicate figure femminili.

Il 13 aprile 2016 presenta la sua prima retrospettiva presso il Lido Liquor Bar.

Indirizzo: Piazzale Cantore, 4, Milan
DESIGN

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Piero Cattaneo. Riflessi materici

19 aprile 2016 presso Cortina Arte a Milan.

tracking.php?code=asN9iqs3GHBGIHC3uFpABF

PIERO CATTANEO (1929-2003)

Riflessi materici

a cura di Stefano Cortina

Dal 19 aprile al 28 maggio 2016. Inaugurazione: martedì 19 aprile, ore 18.30

Associazione Culturale Renzo Cortina, Via Mac Mahon 14 interno 7, Milano
Tel: 0233607236 e-mail: artecortina@artecortina.it www.cortinaarte.it

Dal 19 aprile 2016 l’Associazione Culturale Renzo Cortina – prosieguo naturale della storica Galleria Cortina – in collaborazione con l’Associazione Piero Cattaneo, presenta una mostra dedicata allo scultore Piero Cattaneo (Bergamo 1929-2003). L’esposizione rimarrà aperta sino al 21 maggio 2016.
A quasi 50 anni di distanza dalla prima mostra nel capoluogo lombardo dello scultore Piero Cattaneo, presso la Galleria Cortina, l’associazione Culturale Renzo Cortina ripresenta alcuni bronzi esposti per la prima volta nell’esposizione del lontano 1969.
Si tratta di alcune tra le prime opere che indagano lo spazio come possibili strutture fantastiche. Sono sculture in fusione unica che ripropongo un lessico architettonico classico ma che si dà in assemblaggi onirici, al punto da indurre un grande scrittore come Dino Buzzati a parlare di “cattedrali schizofreniche in rovina” (Corriere della Sera, 29 marzo 1969).
Partendo da queste prove della fine degli anni Sessanta, la mostra procede con alcuni bronzi di grande interesse per la ricerca dell’artista e che riflettono il ricchissimo e variegato clima culturale della scultura italiana nei decenni immediatamente successivi agli anni Cinquanta.
Sono “costruzioni di sogni” archeologici, che hanno un potere magico, come pagine di ermetiche scritture come ebbe a definirle Giuseppe Marchiori in occasione della grande mostra personale tenuta al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica di Milano, nel 1976; esposizione che valse a Cattaneo un significativo riconoscimento da parte del Sindaco e della città di Milano.
Accompagnano le sculture alcune prove pittoriche, i polimaterici di gesso e acrilico su faesite; superfici segniche in cui il linguaggio dell’artista trova espressione e continuità con le opere plastiche, in quella sorta di vocabolario fantastico che si concretizza in lastre a “stiacciato”.
L’indagine artistica procede nei decenni con significative presenze in cui convivono, in un curioso equilibrio due materiali tra loro estremamente difformi e lontani, l’acciaio inox tirato a specchio e il bronzo. Ma l’indagine dell’artista non cambia direzione, caso mai , si spinge oltre, cercando nell’immagine riflessa degli andamenti del bronzo, una proiezione e una continuità in una dimensione nuova e altra, al di là della terza dimensione propria della scultura.
Una ventina di opere che documentano con intensità l’iter dello scultore bergamasco Piero Cattaneo (1929-2003), una delle voci più originali della storia della scultura italiana della seconda metà del ‘900.

Catalogo Cortina Arte Edizioni con testo critico di Claudio Cerritelli

La mostra proseguirà fino al 21 maggio con i seguenti orari:
10.00-12.30 / 16.30-19.30
Chiuso lunedì mattina e domenica.

Indirizzo: Via Mac Mahon 14, interno 7, Milan
Piero Cattaneo. Riflessi materici

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Alessandro Moroni – Garagesublime

15 aprile 2016 presso Dimora Artica a Milan.

tracking.php?code=MEsrnZckEQIaen7VzxAoPu

Alessandro Moroni Garagesublime
A cura di Andrea Lacarpia

Inaugurazione: venerdì 15 aprile ore 18.30

Apertura mostra: dal 15 aprile al 7 maggio 2016

Luogo: DIMORA ARTICA, via Matteo Maria Boiardo 11 – Milano (MM1 Turro)

Venerdì 15 aprile Dimora Artica ospita l’inaugurazione di Garagesublime, mostra personale di Alessandro Moroni a cura di Andrea Lacarpia.
Accompagnato da una sottile vena sarcastica, il progetto di Alessandro Moroni nasce dalla volontà di sondare gli attuali cambiamenti nella percezione del valore autoriale delle opere, in un contesto fortemente influenzato dalla larga diffusione del design low-cost e degli strumenti per l’elaborazione digitale dei materiali visivi e sonori.

Il digitale tende a dissolvere il confine tra le sperimentazioni artistiche radicali e le forme d’intrattenimento mainstream, nella continua ridefinizione semantica di materiali manipolati e inseriti nel flusso d’informazioni della rete.
Le forme impersonali del Minimalismo, tendenza sviluppatasi nella seconda metà del Novecento, vengono sottoposte da Moroni ad un’alterazione d’uso che ne ridefinisce il senso per aprirsi a diverse interpretazioni.
Elemento centrale è un’installazione sonora che coinvolge l’intero ambiente, basata sulla registrazione dell’automatismo di Google Translate che recita una frase del testo The sublime is now, scritto nel 1948 da Barnett Newman, artista che anticipò lo sviluppo della Minimal Art americana.
La voce di Google Translate è campionata e trasformata da un ampio riverbero ottenuto con GarageBand, uno dei più diffusi software gratuiti per la manipolazione dei suoni, fino a diventare un rilassante suono d’ambiente, una lenta musica d’accompagnamento che rimanda ad un altrove soft ed accogliente. Le parole di Newman “the image we produce is the self-evident one of revelation, real and concrete” si sovrappongono ottenendo un effetto ipnotico che rende indefinita la frase, della quale non è possibile avere una percezione unitaria, facendo dell’elaborazione di Moroni una descrizione sonora del concetto di sublime descritto dallo stesso testo di Newman, relativo all’infinito come condizione della mente che supera la finitezza degli oggetti per approdare all’unità dell’Assoluto.
Due parallelepipedi, dalla forma semplice ed inespressiva come le sculture minimaliste, sono presentati da Moroni sia come sculture da contemplare che come sedute sulle quali fermarsi per ascoltare l’installazione audio. L’ambiguità tra oggetto artistico e oggetto d’uso, tema centrale dell’intero progetto, risulta ancora più chiara nella grande stampa digitale su tessuto posizionata davanti alla finestra dello spazio espositivo. L’arazzo, stampato con un morbido gradiente di colori che accentua l’atmosfera distensiva dell’ambiente, è allestito con un bastone che lo rende utilizzabile come tenda da interni.
L’aura metafisica del minimalismo e la dimensione domestica convergono nella stessa esperienza del sublime, passando dalla vita reale.

Info:
DIMORA ARTICA
Via Matteo Maria Boiardo 11 – Milano
Orari: visite su appuntamento
Tel. +39 380 5245917
www.dimoraartica.com / dimoraartica@gmail.com

Indirizzo: via Matteo Maria Boiardo 11, Milan
Alessandro Moroni - Garagesublime

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Panorama goes to Bar Bianco

16 aprile 2016 presso Bar Bianco Milano a Milan.

tracking.php?code=7nWTCjT9I6kacanjAY7ue5

SAVE THE DATE, KISS KISS & KISSSSSSSS

Dove si incontrano l’arte e la musica nascono prodotti di grandissimo impatto e qualità, se poi l’incontro avviene nel cuore di parco sempione al Bar Bianco, durante l’inaugurazione dell’estivo, potete star pur certi che lo spettacolo sarà garantito.
Panorama durante la design week, quindi, sposa l’arte e l’innovazione tutto in chiave di ecosostenibilità:
per l’occasione, sabato 16 aprile, saremo lieti di avervi per un doppio appuntamento musicale // artistico.
Avremo la possibilità di vedere ed apprezzare insieme “Routunda 2.0” una libreria scomponibile e viceversa ricavata dal riciclo di cartone, ideata dall’artista Andrew Gancikov.
Parallelamente potremo godere delle strutture luminose pensate e realizzate dall’artista Marco Lodola.

Insomma gli ingredienti per garantire un pre-serata con i fiocchi durante la settimana più in voga dell’anno a milano, ci sono.. Noi vi aspettiamo promettendovi che faremo il nostro meglio per farvi sculettare tutta la sera in questo posto magico immerso nel verde..

ci vediamo sabato..

**************************************************
MUSIC By:
PANORAMA SOUNDSYSTEM
Andrea Zappalà
Federico Spini
**************************************************
FREE ENTRY
**************************************************
ART-WORK: Filippo Antonioli
**************************************************
DOVE:
Bar Bianco Milano // Viale Enrico Ibsen 4
**************************************************
Esposition by:

Andrew Gancikov // “Rotounda 2.0”

Marco Lodola // Sculture luminose
**************************************************

INFO:
panorama.undergrnd@gmail.com

Gianluca: +39 392 0129960
Andrea: +39 340 9014192
Federico: +39 333 1379848
Massimo: +39 333 7806790
**************************************************
https://www.facebook.com/panorama.pnrm/?fref=ts
**************************************************

Indirizzo: Viale Enrico Ibsen 4, Milan
Panorama goes to Bar Bianco

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Stumenti non strumenti Giulio Lacchini

14 aprile 2016 presso Nowhere Gallery a Milan.

tracking.php?code=oz22DdLgvvkrFLBguJaVzg

4 sculture.

Privare uno strumento della propria natura.

L’esistenza stessa sembra essere un affare ambiguo, le forme si generano perseguendo uno scopo e la negazione dello stesso porta a nuovi punti di vista.

Senza l’anima scorgiamo la sua assoluta bellezza

Indirizzo: via del Caravaggio 14, Milan
Stumenti non strumenti Giulio Lacchini

Trova altri eventi a Milan su Evensi!