Evensi - The events search engine

The Cotton Clubbers

06 ottobre 2016 presso Ral8022 a Milan.

tracking.php?code=O69aUlfnh7lJsCATFcDlmQ

“THE COTTON CLUBBERS” nasce dall’incontro tra un bassista ed un sassofonista e dal mix tra jazz e clubbing,passato e presente,Harlem e dancefloor…
Drum tech-house,fraseggi bebop,basslines motown e tantissimo groove di matrice black&soulful.

Dario Jacuzzi-Bassplayer – Bass/Drum machine/Keyboards
Den Lacava – Saxophone/Flute/FX

Indirizzo: Via Corsico 3, Milan
The Cotton Clubbers

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Circus JAZZ Quartet

29 settembre 2016 presso Caffè Doria – Jazz Club a Milan.

tracking.php?code=PJaAppYbD62ELFyr87wU70

Fabio Buonarota
tromba
Walter Calafiore
sax alto e soprano
Max Tempia
organo Hammond
Tommaso Bradascio
batteria

Un quartetto nuovissimo composto musicisti di caratura internazionale tutti con un curriculum d’eccezione, i quattro amici e musicisti provengono da esperienze diverse, ma sono accomunati da un linguaggio comune, che affonda le radici nel jazz. Molto evidente è l’energia e la passione che evidenzia il quartetto nei concerti dal vivo,
strabiliando e incantando il pubblico con tecnica virtuosistica, sonorità spiccate, toccante lirismo e una buona dose di swing. In questa prima fase il quartetto oltre ad eseguire qualche brano inedito, ha un repertorio di standards rivisitati in chiave moderna, ma sempre con attenzione verso la tradizione; in repertorio compositori leggendari della vecchia guardia come Horace Silver, Clifford Brown, Lee Morgan, ma anche moderni come Toots Thielemans, Roy Hargrove.

Indirizzo: V.le Andrea Doria, 22, Milan
Circus JAZZ Quartet

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Nasce Jazz Academy Milano, la scuola di musica per tutti i jazzisti: giovedì 29/9 al Masada la jam session dei docenti

29 settembre 2016 presso Masada, viale C. Espinasse 41, Milano a Milan.

tracking.php?code=eLVmhWanJ7PCSbCwuTvchD

MILANO – Lezioni individuali e su misura, corsi collettivi, incontri di approfondimento e perfezionamento, laboratori e performance dal vivo: sono le tante proposte che caratterizzano l’offerta didattica di JAM, acronimo di Jazz Academy Milano, il nuovo centro studi di alta formazione per approfondire e praticare la Musica Jazz.
JAM consolida, così, l’esperienza degli ultimi 4 anni maturata in seno al Jazz Department della scuola Born4Music, accorpandone e ampliandone il corpo docenti: sotto la direzione di Giovanni Mazzarino, musicista e compositore di fama internazionale, si affiancheranno infatti altri illustri insegnanti, tra i più importanti esponenti della scena contemporanea, nazionale e internazionale.

A SCUOLA CON I MAESTRI – Accanto al direttore Giovanni Mazzarino, che insegnerà Pianoforte, Armonia, Tecnica dell’Improvvisazione e Musica d’Insieme, figurano Max Ionata (sassofoni), Dino Rubino (tromba), Cinzia Roncelli (voce), Simone Daclon (pianoforte e pianoforte complementare), Alex Orciari (contrabbasso), Alessandro Usai (chitarra), Michele Bozza (sassofoni), Humberto Amesquita (trombone) e Roberto Paglieri (batteria).

OPEN DAY E LEZIONI – I corsi di JAM partiranno lunedì 17 ottobre 2016 e si concluderanno alla fine del prossimo mese di giugno 2017. Ma, prima dell’inizio delle lezioni, sono in programma due importanti appuntamenti: giovedì 29 settembre, sul palco dell’associazione culturale Masada (viale C. Espinasse 41, Milano; ore 21; ingresso con tessera+sottoscrizione) i docenti della scuola si esibiranno in una Open Jam Session, mentre domenica 9 ottobre (ore 14-20) si svolgerà l’Open Day del nuovo centro studi (presso la sede della scuola, in via Bartolomeo D’Alviano 53, a Milano). Nel corso dell’Open Day gli insegnanti illustreranno ai partecipanti il nuovo progetto didattico e i contenuti delle numerose offerte formative proposte dalla Jazz Academy Milano, individuando quella più adatta alle loro specifiche esigenze.
Il fiore all’occhiello della scuola, infatti, è rappresentato dalla possibilità per gli studenti di pianificare e organizzare il proprio piano di studi, optando per le soluzioni che meglio soddisfino le proprie aspettative e i propri obiettivi.
Infine, sono in programma i laboratori didattici con esibizione finale presso un noto jazz club di Milano: il Performing Vocal Lab – 9 ore di lezione tra sabato e domenica – è dedicato alle cantanti, con la presenza di un trio di professionisti (piano-contrabbasso-batteria), mentre il Performing Jazz Lab è un workshop sulla musica dei grandi compositori del XX° secolo (9 ore di lezione tra sabato e domenica).

JAZZ ACADEMY MILANO – Via Bartolomeo D’Alviano 53, 20146 Milano
(tel 02-47718798; cell. 342 1225465); info@jazzacademymilano.it; www.jazzacademymilano.it

FB: www.facebook.com/Jazz-AcademyMilano-184046018389349/?fref=ts

 

Nasce Jazz Academy Milano, la scuola di musica per tutti i jazzisti: giovedì 29/9 al Masada la jam session dei docenti

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Bonaventura Jazz: Giovanni Falzone “Border” trio al Bonaventura di Milano

29 settembre 2016 presso Bonaventura Music Club, via Zumbini 6, Milano a Milan.

tracking.php?code=dfVLgjuxUcKyRoNr17WKy5

MILANO – Dopo il concerto del trio composto da Antonio Zambrini, Jesper Bodilsen e Enzo Zirilli, che ha inaugurato a metà mese la quarta stagione della rassegna “Bonaventura Jazz”, giovedì 29 settembre (ore 21, ingresso libero, prima consumazione 10 euro) è in programma un altro imperdibile appuntamento per gli appassionati di questo genere e, più in generale, della buona musica: al Bonaventura Music Club di via Zumbini 6 (quartiere Barona) è in programma, infatti, il live del “Border” trio, guidato dallo strepitoso compositore e trombettista Giovanni Falzone. Con Falzone si esibiranno due giovani talenti della scena nazionale: Giannluca Di Ienno (fender rhodes ed elettronica) e Alessandro Rossi (batteria ed elettronica). La formazione, che si è appena costituita, presenterà una serie di brani originali scritti dallo stesso Falzone, dove verranno esplorati diversi aspetti della composizione e dell’improvvisazione: dalla forma canzone a quelle più contemporanee, il tutto completato dall’utilizzo di strumentazione elettronica.

Geniale trombettista e compositore, Giovanni Falzone è uno dei protagonisti del jazz italiano ed europeo, ma vanta una lunga esperienza anche nel mondo della musica classica. Comincia lo studio della tromba all’età di 17 anni presso la scuola di musica della banda di Aragona (AG), dove è nato. Si iscrive quindi al Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Palermo, presso il quale in soli quattro anni si diploma sotto la guida del maestro G. Ciavarello.
Un ulteriore diploma con il massimo dei voti arriva anche al corso di jazz del Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano. Dal 1996 al 2004 collabora stabilmente con l’Orchestra Sinfonica di Milano con cui ha occasione di suonare assieme a direttori e solisti di fama internazionale come Giuseppe Sinopoli, Claudio Abbado, Carlo Maria Giulini, Riccardo Chailly, Yutaka Sado, Luciano Berio, Vladimir Jurowski e Valere Giergev. Dal 2004 si dedica definitivamente al jazz e alla composizione, diventando anche docente di ottoni jazz presso il Conservatorio di Milano e presso la New York University Florence.
Tra i tanti premi vinti ricordiamo il il Best Talent Umbria Jazz Clinics 2000, il Top Jazz 2004 della rivista specializzata «Musica Jazz» (miglior nuovo talento) e l’Accademie du Jazz 2009 (2° classificato nella categoria musicista europeo). Inoltre, si è aggiudicato il Top Jazz 2011 nella categoria ottoni e, lo stesso anno, «Musica Jazz» ha premiato come miglior disco dell’anno il suo progetto “Around Ornette”.
In qualità di band leader ha suonato sui principali palcoscenici italiani ed europei, tra cui il Torino Jazz Festival, Umbria Jazz Winter, Villette Jazz Festival di Parigi, Copenaghen Jazz Festival, Aarhus International Jazz Festival, Edimburgo Jazz Festival, Odessa Jazz Festival, Bordeaux Jazz Festival, Auditorium Parco della Musica di Roma, Grenoble Jazz Festival, Nantes Jazz Festival e molti altri.
Come nelle passate stagioni, anche nei prossimi mesi sul palco del Bonaventura saliranno musicisti di primo piano della scena nazionale: da Bebo Ferra a Gianni Cazzola, da Sandro Gibellini a Carlo Bagnoli. Non solo: verrà dato spazio anche ai talenti emergenti del jazz italiano, a cominciare dal pianista Fabio Giachino, e ad alcune formazioni straniere, provenienti dalla Germania (The Windwalkers) e dal Regno Unito (Charlie Stacey trio). Come ormai sanno bene gli appassionati, il locale di via Zumbini è uno degli indirizzi di maggior richiamo, a Milano, per i jazzisti. Qui si sono esibiti, tra gli altri, Enrico Pieranunzi, Antonio Faraò, Claudio Fasoli, Daniele Cavallanti, Felice Clemente, Andrea Pozza, Gigi Cifarelli e molti altri.

L’ingresso ai concerti è, come sempre, libero. Per assicurarsi un tavolo è però richiesta la prenotazione per la cena (tel. 02.36556618). La cucina del Bonaventura offre una serie di piatti tradizionali a rotazione, in base alla stagionalità dei prodotti, e un vasto ventaglio di sfiziosità in stile risto-pub, che possono essere abbinate alle tante birre artigianali in menù o ad una selezione di vini rossi e bianchi. Infine, è importante ricordare che il Bonaventura è una cooperativa sociale no profit finalizzata all’inserimento lavorativo di persone appartenenti a categorie svantaggiate. Il calendario aggiornato dei live è on line (www.bonaventura.mi.it) e su Facebook (www.Facebook.com/bonaventura.mi).

Bonaventura Music Club, via B. Zumbini 6; tel. 02-36556618
BONAVENTURA JAZZ – STAGIONE 2016/2017 (settembre-novembre); inizio concerti ore 21; tutti i martedì e i giovedì; ingresso libero, prima consumazione 10 euro

SETTEMBRE
Martedì 20/9 – Michele Bozza 4tet
Michele Bozza (sax); Simone Daclon (piano); Marco Vaggi (contrabbasso); Ferdinando Faraò (batteria)

Giovedì 22/9 – Michelangelo Decorato trio
Michelangelo Decorato (piano); Giulio Corini (contrabbasso); Marco Zanoli (batteria)

Martedì 27/9 – Annamaria Musajo “Tango” trio
Annamaria Musajo (voce); Arrigo Cappelletti (piano); Fausto Beccalossi (fisarmonica)

Giovedì 29/9 – Giovanni Falzone Border” trio
Giovanni Falzone (tromba); Gianluca Di Ienno (fender rhodes ed electronics); Alessandro Rossi (batteria ed electronics)

OTTOBRE
Martedì 4/10 – Fabio Giachino piano solo; presenta “Balancing Dreams”
Fabio Giachino (piano)

Giovedì 6/10 – Cazzola Invernizzi Cattaneo “Jazz” trio
Lia Invernizzi (voce); Niccolò Cattaneo (organo hammond); Gianni Cazzola (batteria)

Martedì 11/10 – Carlo Bagnoli 4tet
Carlo Bagnoli (sax); Sandro Gibellini (chitarra); Alfredo Ferrario (clarinetto); Roberto Piccolo (contrabbasso)

Giovedì 13/10 – Alessandro Rossi 4tet; presenta “Emancipation”
Alessandro Rossi (batteria ed electronics); Massimiliano Milesi (sax tenore); Andrea Lombardini (basso); Massimo Imperatore (chitarra)

Martedì 18/10 – Marco Bianchi “Lemon” 4tet; presenta “Pixel”
Marco Bianchi (vibrafono); Maurizio Aliffi (chitarra); Roberto Piccolo (contrabbasso); Filippo Valnegri (batteria)

Giovedì 20/10 – Nicoletta Taricani duo
Nicoletta Taricani (voce); Francesco De Luisa (piano)

Martedì 25/10 – Raf Ferrari 4tet
Raf Ferrari (piano); Vito Strano (violoncello); Guerino Dondolone (contrabbasso); Claudio Sbrolli (batteria)

Giovedì 27/10 – Charlie Stacey trio
Charlie Stacey (piano); David Paulis (contrabbasso); Enrico Truzzi (batteria)

NOVEMBRE
Martedì 1/11 – Simona Parrinello 4tet; presenta “Con Alma”
Simona Parrinello (voce); Gianluca Di Ienno (piano); Marco Micheli (contrabbasso); Alessandro Rossi (batteria)

Giovedì 3/11 – The Windwalkers
Les Artmann (piano); Dominik Bornhorn (basso elettrico); Fabian Schöne (sax alto); Marc König (flicorno); Franz Eichberger (batteria); Mario Maradei (percussioni)

Martedì 8/11 – Jacopo Mazza 4tet; presenta “Gravel Path”
Jacopo Mazza (piano); Michele Caiati (chitarra); Marco Rottoli (contrabbasso); Matteo Rebulla (batteria)

Giovedì 10/11 – Paula Santoro 4tet; presenta “Mar do meu mundo”
Paula Santoro (voce); Michele Franzini (piano); Tito Mangialajo Rantzer (contrabbasso); Roberto Paglieri (batteria)

Martedì 15/11 – Cristiano Pomante “Double” 4tet
Cristiano Pomante (vibrafono); Marco Giongrandi (chitarra); Michele Tacchi (basso); Alessandro Rossi (batteria); Alessio Cavalazzi (violino); Luca Rapazzini (violino); Stefano Montaldo (viola); Bruna Di Virgilio (violoncello)

Giovedì 17/11 – Humberto Amesquita 4tet
Humberto Amesquita (trombone); Simone Daclon (piano); Marco Micheli (contrabbasso); Adam Pache (batteria)

Martedì 22/11 – Giovanni Agosti trio feat. Bebo Ferra
Giovanni Agosti (piano); Bebo Ferra (chitarra); Marco Rottoli (contrabbasso); Riccardo Chiaberta (batteria)

Giovedì 24/11 – Blue Time Society
Gabriella D’Amico (voce); Alessio Pamovio (piano); Max Pierini (contrabbasso); Daniele Frati (batteria)

Martedì 29/11 – Francesco Chiapperini “No Pair” 4tet
Francesco Chiapperini (clarinetto basso e soprano); Gianluca Elia (sax tenore); Dario Trapani (chitarra); Antonio Fusco (batteria)

Bonaventura Jazz: Giovanni Falzone "Border" trio al Bonaventura di Milano

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

JAZZ in the PARK 10 at Il Chiosco di Pippo / Official

11 settembre 2016 presso Il Chiosco di Pippo – giardini Porta Venezia a Milan.

tracking.php?code=1sIHbfaBCW41LIA53JkjLb

JAZZ IN THE PARK

ULTIMO APPUNTAMENTO JAZZ AI GIARDINI INDRO MONTANELLI

dalle 19 alle 23.00
@ Il Chiosco di Pippo
Giardini di Porta Venezia
Via Manin 6, MILAN
CONSIGLIAMO LA PRENOTAZIONE

Info
+39 3346765087 Felice Cisternino
+39 3333205953 Aldo Cisternino
+39 3335920011 Matteo Salvaggione

Indirizzo: via manin 6, Milan
JAZZ in the PARK 10 at Il Chiosco di Pippo / Official

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Riparte Jazz in Cantina alla Cantina Scoffone con il Mirko Fait trio

20 settembre 2016 presso Cantina Scoffone, via P. Custodi 4 a Milan.

tracking.php?code=azFP6poDnuNYC2pN4ds7nL

MILANO – Terminati pochi giorni fa i lavori di ristrutturazione (che hanno interessato anche il layout del locale), alla Cantina Scoffone di Milano riprenderanno quasi subito gli appuntamenti con la musica dal vivo: dal 20 settembre, infatti, nel ristorante d’impronta toscana di via Pietro Custodi 4, in zona Ticinese, ripartirà la collaudata rassegna “Jazz in Cantina”, che negli anni scorsi ha ospitato alcuni dei più quotati musicisti della scena nazionale e internazionale.
Il live inaugurale della nuova stagione, martedì 20 settembre, sarà affidato al Mirko Fait trio (ore 21.30; ingresso libero): per l’occasione, il sassofonista milanese, accompagnato da Giampiero Spina alla chitarra e Luca Garlaschelli al contrabbasso, presenterà alcuni brani del suo nuovo cd, intitolato “Confidences”. In scaletta composizioni in bilico tra bossanova, samba e ritmi latini, con una forte matrice jazz.
L’album – registrato con la collaborazione di Antonio Zambrini (piano), Rodrigo Amaral (basso e voce), Roberto Piermartire (flicorno), Roby Giannella (batteria) e Giampiero Spina alla chitarra come guest e realizzato con il sostegno dell’associazione Syntonia-Jazz di Marca, promotrice del Sant’Elpidio Jazz Festival – uscirà all’inizio di ottobre.
Martedì 27 settembre sarà di scena l’High Lights quartet, formazione in cui spicca la presenza del contrabbassista Attilio Zanchi, uno dei più apprezzati jazzisti italiani. Con lui si esibiranno Giovanni Digiacomo al sax alto e soprano, Gen Cotena alla chitarra e Alfonso Donadio alla batteria. Il repertorio di questa formazione è basato prevalentemente su composizioni e arrangiamenti originali. La natura del “sound” dei quattro musicisti è strettamente legata al folklore e alle sonorità europee, ma nei brani della band resta evidente l’influenza della tradizione americana.
Infine, il prossimo ottobre la Cantina Scoffone ospiterà “Jazz in Rosa”, una sorta di rassegna nella rassegna: tra le protagoniste, alcune delle più belle voci femminili della scena jazz cittadina e ospiti internazionali.

Il locale
La Cantina Scoffone è l’erede di Scoffone, la storica bottega del vino degli anni ’20 in zona Navigli: sinonimo di vino di qualità, ospitalità e cucina curata, prosegue sulla scia della tradizione. Con lo stesso spirito di allora, questo ristorante con mescita di vino sfuso offre qualità a costi contenuti (si cena in media con 25-30 euro).
Il vino, rigorosamente italiano, si degusta al bicchiere o si acquista in bottiglia, spillato al momento dalle damigiane.
 I piatti sono quelli della cucina regionale toscana, dalle tagliatelle fresche fatte in casa agli aromi del Chianti alla fiorentina di Chianina.
Prima di ogni concerto è possibile cenare: per le prenotazioni, telefonare allo 02.36532445.

JAZZ IN CANTINA – SETTEMBRE 2016
Cantina Scoffone, via P. Custodi 4, Milano – ore 21.30, ingresso libero;
Tel. 02.36532445; www.cantinascoffone.it; info@cantinascoffone.com

Martedì 20 settembre
Mirko Fait trio
Mirko Fait, sax tenore e soprano; Giampiero Spina, chitarra; Luca Garlaschelli, contrabbasso

Martedì 27 settembre
High Lights quartet
Giovanni Digiacomo, sax alto e soprano; Gen Cotena, chitarra; Attilio Zanchi, contrabbasso; Alfonso Donadio, batteria

Riparte Jazz in Cantina alla Cantina Scoffone con il Mirko Fait trio

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Milano, dal 15/9 scatta la rassegna “Bonaventura Jazz” (tutti i martedì e tutti i giovedì)

15 settembre 2016 presso Bonaventura Music Club, via Zumbini 6 a Milan.

tracking.php?code=bFzKGvGtt4yefPt5ABeCuF

È tutto pronto per la nuova stagione del Bonaventura Music Club di via Zumbini 6 (quartiere Barona), che poco in più di tre anni di vita è diventato uno dei più apprezzati e frequentati jazz club di Milano. Il quarto anno di attività si apre con un’importante novità: da metà settembre e fino al prossimo maggio, infatti, il locale gestito dalla cooperativa no profit Bonaventura ospiterà due concerti di jazz ogni settimana, tutti i martedì e tutti i giovedì. Si comincia giovedì 15 settembre (ore 21, ingresso libero, prima consumazione 10 euro) con un trio di grande spessore, composto dal pianista Antonio Zambrini, dal contrabbassista Jesper Bodilsen e dal batterista Enzo Zirilli.
Come nelle passate stagioni, anche nei prossimi mesi sul palco del Bonaventura saliranno musicisti di primo piano della scena nazionale, da Bebo Ferra a Giovanni Falzone, senza dimenticare Michelangelo Decorato, Fausto Beccalossi, Francesco Chiapperini, Gianni Cazzola, Sandro Gibellini e Carlo Bagnoli. Non solo: nel corso della nuova stagione verrà dato spazio anche ai talenti emergenti del jazz italiano, a cominciare dal pianista Fabio Giachino, e ad alcune formazioni straniere, provenienti dalla Germania (The Windwalkers) e dal Regno Unito (Charlie Stacey trio).
Come ormai sanno bene gli appassionati, il locale di via Zumbini è uno degli indirizzi di maggior richiamo, a Milano, per i jazzisti. Qui si sono esibiti, tra gli altri, Enrico Pieranunzi, Antonio Faraò, Claudio Fasoli, Daniele Cavallanti, Max De Aloe, Felice Clemente, Andrea Pozza, Gigi Cifarelli, Carlo Atti, Andrea Dulbecco e molti altri.
Afferma Fabio Diana, uno dei gestori del Bonaventura Music Club e direttore artistico del locale: «Sarà un’altra grande stagione live, tra musica e spettacoli, grazie al nostro ormai consolidato pubblico, alla comprovata professionalità e alla passione di tutti gli artisti che ci accompagneranno in questo percorso. Avremo, inoltre, il piacere di ospitare formazioni tedesche, inglesi e argentine e musicisti provenienti da tutta Italia».
Se, durante la settimana, il jazz la farà da padrone, il sabato sera al Bonaventura Music Club ci sarà spazio anche per altri generi musicali, dal blues allo swing, dal soul al rock’n’roll, con i concerti di alcune delle migliori band del panorama italiano. Qualche nome? L’Alex Usai Blues Band si esibirà sabato 15 ottobre, il 5 novembre toccherà a Vik and The Doctors of Jive e il 26 novembre sarà la volta di Laura Fedele & The Nite Life.
Inoltre, due mercoledì al mese saranno dedicati al buonumore con le performance dei cabarettisti del gruppo Democomica, mentre l’ultimo mercoledì del mese tutti i riflettori saranno puntati su Miss Sophie Champagne e le ragazze della Champagne Academy of Burlesque Education di Milano, per una serata in cui il divertimento si mescola alla malizia.
L’ingresso ai concerti è, come sempre, libero. Per assicurarsi un tavolo è però richiesta la prenotazione per la cena (tel. 02.36556618). La cucina del Bonaventura offre una serie di piatti tradizionali a rotazione, in base alla stagionalità dei prodotti, e un vasto ventaglio di sfiziosità in stile risto-pub, che possono essere abbinate alle tante birre artigianali in menù o ad una selezione di vini rossi e bianchi. Infine, è importante ricordare che il Bonaventura è una cooperativa sociale no profit finalizzata all’inserimento lavorativo di persone appartenenti a categorie svantaggiate. Il calendario aggiornato dei live è disponibile on line (www.bonaventura.mi.it) e su Facebook (www.Facebook.com/bonaventura.mi).
 
Bonaventura Music Club, via B. Zumbini 6; tel. 02-36556618
BONAVENTURA JAZZ – STAGIONE 2016/2017 (settembre-novembre); inizio concerti ore 21; tutti i martedì e i giovedì; ingresso libero, prima consumazione 10 euro
 
SETTEMBRE
Giovedì 15/9 – Zambrini Bodilsen Zirilli trio
Antonio Zambrini (piano); Jesper Bodilsen (contrabbasso); Enzo Zirilli (batteria)
 
Martedì 20/9 – Michele Bozza 4tet
Michele Bozza (sassofoni); Simone Daclon (piano); Marco Vaggi (contrabbasso); Ferdinando Faraò (batteria)
 
Giovedì 22/9 – Michelangelo Decorato trio
Michelangelo Decorato (piano); Giulio Corini (contrabbasso); Marco Zanoli (batteria)
 
Martedì 27/9 – Annamaria Musajo “Tango” trio
Annamaria Musajo (voce); Arrigo Cappelletti (piano); Fausto Beccalossi (fisarmonica)
 
Giovedì 29/9 – Giovanni Falzone “Border” trio; presenta “New album”
Giovanni Falzone (tromba); Gianluca Di Ienno (fender ed electronics); Alessandro Rossi (batteria ed electronics)
 
OTTOBRE
Martedì 4/10 – Fabio Giachino piano solo; presenta “Balancing Dreams”
Fabio Giachino (piano)
 
Giovedì 6/10 – Cazzola Invernizzi Cattaneo “Jazz” trio
Lia Invernizzi (voce); Niccolò Cattaneo (organo hammond); Gianni Cazzola (batteria)
 
Martedì 11/10 – Carlo Bagnoli 4tet
Carlo Bagnoli (sax); Sandro Gibellini (chitarra); Alfredo Ferrario (clarinetto); Roberto Piccolo (contrabbasso)
 
Giovedì 13/10 – Alessandro Rossi 4tet; presenta “Emancipation”
Alessandro Rossi (batteria ed electronics); Massimiliano Milesi (sax tenore); Andrea Lombardini (basso); Massimo Imperatore (chitarra)
 
Martedì 18/10 – Marco Bianchi “Lemon” 4tet; presenta “Pixel”
Marco Bianchi (vibrafono); Nicola Tacchi (chitarra); Roberto Piccolo (contrabbasso); Filippo Valnegri (batteria)
 
Giovedì 20/10 – Nicoletta Taricani duo
Nicoletta Taricani (voce); Francesco De Luisa (piano)
 
Martedì 25/10 – Raf Ferrari 4tet
Raf Ferrari (piano); Vito Strano (violoncello); Guerino Dondolone (contrabbasso); Claudio Sbrolli (batteria)
 
Giovedì 27/10 – Charlie Stacey trio
Charlie Stacey (piano); David Paulis (contrabbasso); Enrico Truzzi (batteria)
 
NOVEMBRE
Martedì 1/11 – Simona Parrinello 4tet; presenta “Con Alma”
Simona Parrinello (voce); Gianluca Di Ienno (piano); Marco Micheli (contrabbasso); Alessandro Rossi (batteria)
 
Giovedì 3/11 – The Windwalkers
Les Artmann (piano); Dominik Bornhorn (basso elettrico); Fabian Schöne (sax alto); Marc König (flicorno); Franz Eichberger (batteria); Mario Maradei (percussioni)
 
Martedì 8/11 – Jacopo Mazza 4tet; presenta “Gravel Path”
Jacopo Mazza (piano); Michele Caiati (chitarra); Marco Rottoli (contrabbasso); Matteo Rebulla (batteria)
 
Giovedì 10/11 – Paula Santoro 4tet; presenta “Mar do meu mundo”
Paula Santoro (voce); Michele Franzini (piano); Tito Mangialajo Rantzer (contrabbasso); Roberto Paglieri (batteria)
 
Martedì 15/11 – Cristiano Pomante “Double” 4tet
Cristiano Pomante (vibrafono); Marco Giongrandi (chitarra); Michele Tacchi (basso); Alessandro Rossi (batteria); Alessio Cavalazzi (violino); Luca Rapazzini (violino); Stefano Montaldo (viola); Bruna Di Virgilio (violoncello)
 
Giovedì 17/11 – Humberto Amesquita 4tet
Humberto Amesquita (trombone); Simone Daclon (piano); Marco Micheli (contrabbasso); Adam Pache (batteria)
 
Martedì 22/11 – Giovanni Agosti trio feat. Bebo Ferra
Giovanni Agosti (piano); Bebo Ferra (chitarra); Marco Rottoli (contrabbasso); Riccardo Chiaberta (batteria)
 
Giovedì 24/11 – Blue Time Society
Gabriella D’Amico (voce); Alessio Pamovio (piano); Max Pierini (contrabbasso); Daniele Frati (batteria)

Martedì 29/11 – Francesco Chiapperini “No Pair” 4tet
Francesco Chiapperini (clarinetto basso e soprano); Gianluca Elia (sax tenore); Dario Trapani (chitarra); Antonio Fusco (batteria)

Milano, dal 15/9 scatta la rassegna "Bonaventura Jazz" (tutti i martedì e tutti i giovedì)

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Jaga Jazzist live at Santeria Social Club

22 novembre 2016 presso Santeria Social Club a Milan.

tracking.php?code=XIZxkGJ2Ua4n4i8ENrElcF

JAGA JAZZIST (NO) – Live
Martedì 22 Novembre 2016
Santeria Social Club
Viale Toscana 31
20136 Milano

I Jaga Jazzist sono uno dei misteri e dei trionfi degli ultimi 15 anni.
Per una volta non si ha la sensazione di esagerare dicendo che il loro ibrido di jazz, elettronica, progressive e avanguardia non conosce simili: il gruppo scrive e suona come da dentro una bolla splendida e inimitabile. Noi, qui fuori, accogliamo a bocca e orecchie aperte ciò che ne esce.

Mancano dall’Italia da moltissimo tempo e per questo siamo particolarmente orgogliosi di questa data.

Le prevendite saranno attive a partire dall’inizio di Settembre.
Nel frattempo segnate la data e cominciate il ripasso.

Ninjatune.net/artist/jaga-jazzist
Soundcloud.com/jagajazzist

Indirizzo: Viale Toscana 31, Milan
Jaga Jazzist live at Santeria Social Club

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Jazz In The Corner plays Chet Baker

22 giugno 2016 presso Santeria Social Club a Milan.

tracking.php?code=XoDwvxQXDhAyrn2tORWKhj

Jazz In The Corner plays Chet Baker.

Questa sera CMC Trio proporrà alcuni brani dal vasto repertorio di Chet Baker, malinconico trombettista, tra i più amati e rappresentativi di tutta la storia del jazz.

Ingresso libero. 22.30.
www.santeriasocial.club

Indirizzo: Viale Toscana 31, Milan
Jazz In The Corner plays Chet Baker

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Jazz In The Corner Plays McCoy Tyner

15 giugno 2016 presso Santeria Social Club a Milan.

tracking.php?code=3UEE0nSU1o9bKLKwgGbuEf

Continua il nostro giugno di omaggi e monografie, per scandagliare il vasto fondale del jazz.

Questo mercoledì Miz Trio ci porta dalle parti di McCoy Tyner, uno che ha iniziato con John Coltrane suonando nei suoi album più noti, da My Favourite Things a Love Supreme, ma dal talento così strabordante da cercare la via solitaria con successo.

Arrivano gli album con la Blue Note Records, dallo stile hard bop passa ad un registro tutto suo tra il free jazz, la fusion e qualcosa che nessuno sa etichettare.

Questa sera un sentito omaggio.

Durante la serata verrà proposta una drink list dedicata al ron Matusalem.

Ingresso libero.

Indirizzo: Viale Toscana 31, Milan
Jazz In The Corner Plays McCoy Tyner

Trova altri eventi a Milan su Evensi!