Evensi - The events search engine

OPENING Chiharu SHIOTA – Follow the Line

21 aprile 2016 presso Galleria Mimmo Scognamiglio Artecontemporanea a Milan.

tracking.php?code=EJUsW94tqjvoh3JT7FseeI

Opening: 21 Aprile 2016 – 19:00
Periodo: 22 Aprile – 31 Luglio 2016

Via Goito 7 – 20121 Milan, Italy
Martedi – Sabato / 11 – 19.30

_____

Reduce dal grande successo riscosso all’ultima Biennale di Venezia con l’installazione The key in the hand, la galleria Mimmo Scognamiglio Artecontemporanea è lieta di presentare la prima mostra personale di Chiharu Shiota in una galleria in Italia. le Le prime collaborazioni con la galleria risalgono al 2010, con esposizioni in mostre collettive.

“Se sto tessendo un’opera e ciò che ne risulta è qualcosa di brutto, contorto e annodato, è probabile che quello fosse il mio stato d’animo mentre lavoravo.” Le intricate configurazioni diventano un’espressione del proprio stato emotivo: i fili neri che l’artista intreccia sono collegati intuitivamente alle sue stesse emozioni, alla risposta ai rapporti umani.

Chiharu Shiota (Osaka, 1972) è un’artista giapponese meglio nota per la creazione di ambienti monumentali, occupati interamente da fitte trame di fili intrecciati. Costruzioni imponenti ma al contempo delicate e poetiche, in bilico tra l’eterea vacuità suggerita dalla tessitura e l’ingombrante materialità di ciò che vi è sospeso all’interno.

Connotandosi come tracce, ricordi di luoghi e memorie di un vissuto che non c’è più, come ambra fossile i fili cristallizzano oggetti che riconducono alla nostra quotidianità, vestiti, libri, valigie, frammenti di sculture anatomiche. Il potere espressivo emanato si ridefinisce come una “filosofia dell’attimo”.

L’esposizione comprende una raccolta di opere recenti dell’artista, arricchita da disegni, foto e stampe. Nelle opere di Shiota l’impatto visivo ed emozionale è dirompente, e in Follow the line è presente buona parte della gamma dei temi cari all’artista.

Districandosi tra Amore e Morte, attimo presente e memoria, nell’alternanza del rosso e del nero i dipinti e le sculture di Chiharu Shiota suggeriscono come le nostre identità siano anche delle barriere in grado di limitarci e intrappolarci.

_____

Chiharu Shiota (Osaka, 1972). Vive e lavora a Berlino
Le sue mostre personali sono state ospitate in Europa, Giappone e nel resto del Mondo.
Solo show includono: K21-Kunstsammlung NRW, Dusseldorf, Germany (2015), Espai de arte contemporani Castelló, Castello, Spain (2014), Smithsonian Institution Arthur M. Sackler Gallery, Washington D.C., USA (2014), The Museum of Art, Koch, Japan (2013), La Maison Rouge, Paris, France (2011), The National Museum of Art, Osaka, Japan and CentrePasquArt, Biel/Bienne, Switzerland (2008).
Group exhibitions includono: Espace Culturel Louis Vuitton, Paris, France (2015), Mori Art Museum, Tokyo, Japan (2014), Museum of Old and New Art, Tasmania, Australia and Museum on the Seam, Jerusalem, Israel (2013) e inoltre le Bienniali in Venice (Italy), Sydney (Australia), Kiev (Ukraine) and Yokohama (Japan).

Indirizzo: Via Goito, 7, Milan
OPENING Chiharu SHIOTA - Follow the Line

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

CONVERSAS MILANO #11 – Seconda serie

20 aprile 2016 presso La Dogana di Milano a Milan.

tracking.php?code=H6S922NRg6yIsCNG9mPVZR

Conversas è una serie di incontri informali realizzati in modo da poter conoscere e discutere di progetti e interessi.

con la partecipazione di:

– Simone Bordignon | Cabo da Roca, il punto più a ovest d’Europa!
Mi chiamo Simone e sono un viaggiatore, per ora i paesi che ho visitato in autostop sono: Grecia, Irlanda, Svizzera, Germania, Danimarca, Svezia, Norvegia, Polonia, Spagna e Portogallo… È un bisogno viscerale che non posso degradare al rango di Hobby, sarebbe come mettere un’aquila in una gabbia per canarini, dunque dovrà diventare presto il mio lavoro!
Studio lingue e letterature straniere alla statale di Milano, lavoro come barman e freelancer e quando trovo il tempo di farlo consumo svariate bic per la realizzazione di enormi tele che poi andrò a vendere a Berlino… In autostop! https://www.instagram.com/simon_the_hitchhiker/
https://www.facebook.com/simonthehitchhiker/
YouTube – Simone Bordignon

– Federico Fred Fumagalli | L’orso bianco
Sono da sempre un sognatore, fiero di esserlo, anche se questa condizione a volte ti porta a chiederti qual è il confine tra sogno e realtà. Proprio quella realtà che tutti noi stiamo vivendo e che in questo periodo storico ci sta coinvolgendo in un’enorme cambiamento sociale a livello di sistema. http://www.fredfred.it/site/index.php/philosophy

Durante l’evento i due Conversatori (quelli che parlano a Conversa) porteranno qualcosa da condividere con il gruppo, per circa trenta minuti ciascuno. Come il titolo stesso suggerisce, le Conversas (Conversazioni in portoghese), mirano ad uno scambio di opinioni da cui sia i Conversatori che il gruppo dovrebbero essere in grado di trarre profitto per la proprio crescita personale.

//

Conversas è un progetto avviato a Lisbona da Constança Saraiva e Mafalda Fernandes, nel 2012. Al giorno d’oggi, è un progetto formato da molte persone e città. Conversas Milano è una seire di eventi in collaborazione tra lo spazio La Dogana di Milano, l’associazione Il Resto del Caffè e l’associazione Combo – Think together .

Gli eventi sono aperti a tutti e l’ingresso è gratuito.
Altre info: http://www.conversas.net/

Indirizzo: Via Dogana 2, Milan
CONVERSAS MILANO #11 - Seconda serie

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Exobase Milan – Explore life’s option and prepare your next steps

21 maggio 2016 presso FabLabMilano a Milan.

tracking.php?code=IxKPdVgh5WpsUlgAs2Zv3O

Exobase is an intensive, day-long experience that will reshape your understanding of your own reality and help you think critically about the life you want to build for yourself in the Creative Economy.

We invite you to a day of deep introspection about your worldview, your calling, and your life while we explore together the intersection of technology, psychology, philosophy, and the new global economic paradigm.

SINCE 2014, MORE THAN 800 PEOPLE FROM 37 COUNTRIES HAVE ATTENDED EXOBASES IN 24 DIFFERENT CITIES AROUND THE WORLD

http://exobase.exosphe.re/

Traditional jobs are dying, educational credentials are losing their value, and even the VC model of entrepreneurship is breaking down. You can either fear the Jobpocalypse or boldly join the dawning of the Creative Economy.

The way you perceive your life and past do more to shape your future than you realize. Learn more about Narrative and Mechanical Time, System 1 and System 2 Thinking, the Experiencing & Remembering Selves, and the theory of Finite & Infinite Games.

Learn about how to apply the principles of antifragility to your everyday life and work and how the Barbell Strategy can empower you for any future, no matter how uncertain the circumstances. And much more……

Get more information at
http://exobase.exosphe.re/milan-2016/

RESERVE YOUR SPOT
Normal Price = 100 €
Early Bird (Until 24.04) = 50€

Buy Ticket:
http://exobase.exosphe.re/milan-2016/#reserve

Say hi, we are nice people:
antonio@exosphe.re

Indirizzo: via Simone Schiaffino 11, Milan
Exobase Milan - Explore life

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

21.4 Agrati Pirovano Petrosino Sandron Nel Tempo Libero Lavo I Cani

21 aprile 2016 presso Cicco Simonetta Arci Milano a Milan.

tracking.php?code=sQJPyyXlQl5EMikJJs1soE

Amici! Eccoci al penultimo appuntamento con i Cani, una serata dedicata alle parole!
Insieme al sottoscritto ed al fidabile Alberto Pirovano, questo mese ospitiamo due poeti d’eccezione.

****
ALFONSO MARIA PETROSINO
è nato a Salerno, ha vissuto a Pavia, Torino e Parigi, dove insegna scacchi ai bambini ed è controllare sui treni notturni Parigi-Venezia. Ha pubblicato tre libri di poesia: Autostrada del sole in un giorno di eclisse (Omp, Pavia 2008), Parole incrociate (Tracce, Pescara 2008) e Ostello della gioventù bruciata (Miraggi, Torino, 2015). Ha partecipato a diversi poetry slam, vincendone alcuni, tra cui il campionato italiano di poesia orale (2012), tre volte “Poeti in Lizza” (Torino 2011, Milano 2011, Torino 2012), il “Trieste International Poetry slam” (2011), lo slam della “Punta della lingua” (2014), il PO.P.S. (2015) e il “Lucania poetry slam” (2015).

****
GIACOMO SANDRON
è nato a Portogruaro (VE) verso la fine dell’estate del 1979, ha studiato Filosofia a Trieste, attualmente vive a Torino. Ha scoperto il poetry slam nel 2006 e ancora non l’ha mollato, esibendosi in un sacco di posti sia in Italia che all’estero. È tra i fondatori della L.I.P.S. (Lega Italiana Poetry Slam), per cui organizza e conduce il PO.P.S. (POrtogruaro Poetry Slam, all’interno del festival Notturni di_Versi) e il torneo Atti Impuri Poetry Slam che si svolge a Torino. Dal portoghese ha tradotto alcune prose di Herberto Helder, figura di culto della letteratura contemporanea, e i testi di alcuni dei maggiori slammer portoghesi come Raquel Lima, Ana Reis e Nilson Muniz. L’ultima pubblicazione è la raccolta Cossa vustu che te diga, uscita nel dicembre 2014 per Samuele Editore. Suoi testi sono inoltre presenti in antologie, riviste e blog letterari, libri cuciti a mano e di legno.

Indirizzo: Via Cicco Simonetta 16 – P.ta Ticinese/Navigli, Milan
21.4 Agrati Pirovano Petrosino Sandron Nel Tempo Libero Lavo I Cani

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Il banchetto simbolico – Ed. Jouvence

10 maggio 2016 presso Colibrì a Milan.

tracking.php?code=X4EYi3t0DRiO9Mk4GQcnHS

Federica Chiesa
Maddalena Mazzocut-Mis
presentano

Isabella Di Nolfo
modera

Il banchetto simbolico (Editoriale Jouvence)

Il banchetto simbolico nasce nel contesto di Etruscans at Expo, progetto che l’Università degli Studi di Milano ha promosso con l’obiettivo di coinvolgere la ricerca in un confronto vivo e stimolante sul tema del cibo e delle risorse naturali. Con questo spirito, il volume tratta il tema del banchetto nelle sue molteplici declinazioni, spaziando tra diverse regioni geografiche e costellazioni temporali, con l’intento di chiarirne innanzitutto il va- lore simbolico. A tal fine, vengono presentati contributi da svariate discipline di stampo umanistico, dall’Etruscologia, alla Storia Greca alla Filosofia con lo scopo comune di illustrare quanto il cibo, e soprattutto il banchetto quale luogo e rituale di condivisione dello stesso, non furono, non sono e mai saranno meri espedienti culinari o nutritivi.

Chiara Gianni Ardic è Dottore di Ricerca in Filosofia. Dopo la laurea in Filosofia Teoretica conseguita con Carlo Sini presso l’Università degli Studi di Milano, ha proseguito la sua formazione ottenendo il dottorato in Filosofia delle Scienze Sociali presso l’Università dell’Insubria (Varese-Como) sotto la guida di Claudio Bonvecchio e Giampiero Moretti. Da alcuni anni è membro della Klages-Gesellschaft di Marbach.

Indirizzo: Via Laghetto 9/11, Milan
Il banchetto simbolico - Ed. Jouvence

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Corso Di Difesa Personale

19 aprile 2016 presso ESPRIT PILATES STUDIO a Milan.

tracking.php?code=BPoMerxobsAfU8J18KCR7S

Il corso di difesa personale sarà basato sulle tecniche dell’ aïkido, arte marziale di autodifesa, per avere una maggiore fiducia in se stessi e una migliore gestione delle proprie emozioni e paure, e soprattutto gestire il sistema nervoso.
Tutto questo permetterà alla persona, attraverso i movimenti del corpo e le tecniche di difesa, se confrontata ad aggressioni, a non usare la violenza, ma a neutralizzare l’aggressore dimostrando le proprie capacità a eliminare le velleità negative sia verbali che fisiche. Calma e lucidità prenderanno “radice” all’interno del corpo.
Questa comprensione e questo apprendimento potranno diventare, in seguito, con disciplina e costanza, una filosofia di vita basata sul rispetto delle situazioni e di se stessi.
L’insieme dei messaggi delle arti marziali in generale e’ di non cadere nella provocazione e di ricercare attraverso il rispetto un’uscita positiva da qualsiasi situazione.

Il corso sarà tenuto da Fabien Roels e Jean Louis Antoine, insegnanti di arti marziali e yoga

Per maggiori informazioni e prenotazioni: 0243986543- info@espritpilates.it

Indirizzo: Via Vincenzo Monti 56, Milan
Corso Di Difesa Personale

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

La società libera secondo Michael Huemer

19 aprile 2016 presso Istituto Bruno Leoni a Milan.

tracking.php?code=ItRdS7E9XTHUIt6kTocyWL

Che gli anarchici siano «estremisti», può essere vero. Ma se fossero «estremisti» ragionevoli?

Ne “Il problema dell’autorità politica”, Michael Huemer riesamina, prendendo per mano il buon senso del lettore, argomenti apparentemente inoppugnabili a favore della statualità. Ma, dalla teoria del contratto sociale all’idea che la difesa nazionale sia un «bene pubblico» da finanziare attraverso la tassazione, questi argomenti si rivelano molto meno «ragionevoli» di quanto non sembri a prima vista. Alla fine del volume, l’anarchia sembra, al contrario, un concetto sorprendentemente ragionevole.

L’IBL propone un ciclo di cinque seminari per analizzare e discutere del pensiero di Huemer. I seminari si tengono negli uffici dell’Istituto Bruno Leoni, in Piazza Castello 23 a Milano, con inizio alle ore 18, nelle seguenti date:

12 aprile 2016
Alle radici della società senza Stato. Storia e preistoria del pensiero libertario
Intervengono:
Nicola Iannello (Fellow, Istituto Bruno Leoni)
Alberto Mingardi (Direttore generale, Istituto Bruno Leoni)

19 aprile 2016
Contro l’autorità politica e contro la coercizione. La lezione di Michel Huemer
Intervengono:
Raimondo Cubeddu (Professore ordinario di Filosofia Politica, Università di Pisa)
Stefano Moroni (Professore ordinario di Tecnica e Pianificazione Urbanistica, Politecnico di Milano)

26 aprile 2016
Contratto sociale, democrazia, efficienza. Esiste una valida giustificazione dello Stato?
Intervengono:
Luigi Marco Bassani (Professore associato di Storia delle Dottrine Politiche, Università di Milano)
Luca Diotallevi (Professore ordinario di Sociologia, Università di Roma Tre)

3 maggio 2016
Liberalismo e intuizioni morali. Alla ricerca di un fondamento etico per la società libera
Intervengono:
Mario Ricciardi (Professore associato di Filosofia del Diritto, Università di Milano)
Roberto Festa (Professore ordinario di Logica e Filosofia della Scienza, Università degli Studi di Trieste)

10 maggio 2016
Aggressione, natura umana e ordine giuridico. Sconfiggere la violenza, proteggere la pace
Intervengono:
Agostino Carrino (Professore ordinario di Istituzioni di Diritto Pubblico, Università di Napoli Federico II)
Carlo Lottieri (Direttore Dipartimento “Teoria Politica”, Istituto Bruno Leoni)

— — — — — —

Michael Huemer (1969) insegna presso il Dipartimento di filosofia dell’Università del Colorado. È un sostenitore dell’intuizionismo morale e si è occupato di epistemologia, di storia della filosofia e di filosofia politica. Fra i suoi libri, Skepticism and the Veil of Perception (2001) e Ethical Intuitionism (2005).

Indirizzo: Piazza Castello, 23, Milan
La società libera secondo Michael Huemer

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Concerto Terapeutico: Antichi Mantra nella Grotta di Sale a MILANO con Thea Crudi

20 aprile 2016 presso Sale&Balocchi a Milan.

tracking.php?code=MMnswhvckoP9mZVUCMLyph

MERCOLEDÌ 20 APRILE ore 20.30
CONCERTO TERAPEUTICO nella GROTTA DI SALE a MILANO
con Thea Crudi
HIMALAYA
Antichi Mantra in Sanscrito & Suoni Sacri Meditativi

voce, campane tibetane, suoni dall’India

“La parola Mantra è composta da due parole Mana (mente) e Tra (liberazione), quindi un Mantra è una vibrazione sonora che libera la mente. I Mantra del Sanscrito, la lingua madre dell’umanità, sono la manifestazione sonora di ogni realtà universale. I Mantra sono vibrazioni sonore che creano la pace mentale, agiscono sulle varie parti del cervello ed hanno profondi effetti positivi sulla mente conscia e subconscia. Possiamo definire i Mantra la semplice medicina universale adatta ad ogni essere umano. Inoltre, sono un’astronave sonora per un meraviglioso viaggio spirituale. Semplicemente fermati, rallenta, semplifica, rilassati, respira con calma, credi in te stesso/a ed ascolta con amore. Ricorderai qualcosa che hai sempre saputo.”
da ‘Veda Mantra’ di Giorgio Cerquetti

La voce di Thea Crudi accompagna l’ascoltatore in un viaggio spirituale, profondamente meditativo, attraverso il potere terapeutico dei Mantra dell’Himalaya, dei suoni sacri delle campane tibetane e strumenti dall’India.

BIOGRAFIA:

Thea Crudi:
Cantante olistica italo-finlandese con formazione jazzistica internazionale, ricercatrice sonora, performer, compositrice, vegetariana, Thea Crudi, da anni, dedica la sua ricerca spirituale al suono come meditazione, come ponte fra il visibile e l’invisibile. Approfondendo gli insegnamenti dello Yoga del Suono tratti dai Veda, gli antichi testi della filosofia indiana e grazie al dono di una voce celestiale, Thea propone un condensato sonoro esclusivo, capace di unire oriente e occidente in uno stile unico nel suo genere, creando un ponte fra queste due culture apparentemente opposte, ma in realtà complementari tra loro. Dopo aver studiato in alcuni dei conservatori più prestigiosi d’Europa laureandosi con il massimo dei voti (Conservatorium van Amsterdam, Conservatorio Rossini di Pesaro), Thea ha vissuto sull’isola di Java grazie ad una borsa di studio nel prestigioso Indonesian Institute of the Arts (ISI) di Surakarta, e si è specializzata nel canto (Sindhenan) e nelle danze dell’antica tradizione Gamelan javanese, ha appreso le tecniche vocali ed ha approfondito il potere del suono dei Mantra nella vocalità spirituale orientale e nel movimento, studiando ed esibendosi con grandi maestri e performers di fama internazionale. Ha perfezionato la pratica dei Mantra, in Italia, con Giorgio Cerquetti e in India con i Maestri Spirituali dell’Himalaya. Nel suo soggiorno a Rishikesh, sulle rive del Gange, ha vissuto intense esperienze spirituali in accordo all’antica tradizione vedica.

Dicono di lei:
“Thea Crudi conosce il Sanscrito, l’antica lingua dei Deva. La sua voce è senza ansietà. Ascoltare il suo canto dei Mantra è un viaggio in un’altra dimensione, un elevato stato mentale di pace e di gioia.”
– Giorgio Cerquetti

“…A Thea, perchè con la voce dei sogni e dell’infanzia, racconti al mondo la fiaba dell’eternità…”
– Silvano Agosti, regista, scrittore

” Thea’s concert took me back home into the depth of my soul. Her voice is so subtle and at the same time deeply powerful. She enhanced my feminine side like no one had before. I’m so looking forward to experience her magic again.”
– Rakel Sosa, co-author of ‘Blooming Together’ and Pranayama Breath Work Healer

“…dimostra una maturita’ artistica notevole. Dotata di una gran bella voce dal timbro incisivo… Un talento davvero da tenere d’occhio.”
– Matteo Brancaleoni, Jazz Magazine

“…una voce eterea..”
– Vittorio Lo Conte, All About Jazz

PER INFO & PRENOTAZIONI:
Prenotazione obbligatoria
SALE & BALOCCHI
Via Soperga 39 MILANO
Tel. 02 26824370
Mail: info@saleebalocchi.it
Sito: www.saleebalocchi.it

Indirizzo: Via Soperga 39, Milan
Concerto Terapeutico: Antichi Mantra nella Grotta di Sale a MILANO con Thea Crudi

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

THE TAILORMADESIGN

14 aprile 2016 presso The Space Via Cerva // Showroom a Milan.

tracking.php?code=GCA4jipNQ8EwyEv5Mdx8qy

THE TAILORMADESIGN
When italian tailoring meets the industry

Conoscenza, esperienza, tecnologia, innovazione e sartorialità sono le parole chiave alla base della nostra filosofia del fare design. La soluzione infatti alla specifica esigenza è possibile solo tramite la progettazione accurata del dettaglio e all’esecuzione della stessa attraverso l’eccellenza nell’artigianalità garantita solo dall’esperienza maturata nel corso degli anni e l’attento utilizzo delle tecnologie industriali più avanzate.

Contro la standardizzazione e l’omologazione con gusto architettonico italiano.

Indirizzo: Via Cerva 18, Milan
THE TAILORMADESIGN

Trova altri eventi a Milan su Evensi!

Il Teatro dopo Auschwitz e il concetto di Figura

22 aprile 2016 presso Casa della Memoria Milano a Milan.

tracking.php?code=7RUFWsXPyOf2sNMXqifzIr

In prossimità della Festa della Liberazione, Figura Actua è ospite alla Casa della Memoria per presentarsi a partire dal proprio nome che unisce il concetto di Figura, ovvero il lascito del personaggio che viene meno, in termini storici, dopo la Shoah, e la parola/suono Actua, legata al verbo “agere”, “portare il corpo nella voce”. Interverranno Maurizio Guerri, docente di Elementi di Filosofia Contemporanea all’Accademia di Brera ed Enrico Pitozzi, docente di Forme della Scena Multimediale all’Alma Mater Studiorum di Bologna.

Indirizzo: Federico Confalonieri 14, Milan
Il Teatro dopo Auschwitz e il concetto di Figura

Trova altri eventi a Milan su Evensi!